sabato 28 febbraio 2009

Good Morning Brisbane (& Gold Coast)!

Eccomi nella capitale del Queensland.
L’ultima città che mi mancava in terra Australiana: quindi almeno per l’Australia ;-) potete finalmente tirare un sospiro di sollievo visto che non vedrete più post con il titolo che ha contraddistinto le mie visite nelle capitali di stato della Federazione d’Australia.
Diciamo che il viaggio non è partito con buoni auspici visto che i vostri eroi avevano occupato in toto la fila 17 dell’aereo!:-S
Qui potete vedere il nostro stato d’animo prima di salire sull’aereo

Danilo ha in mano un provetto Wilson (chi ha visto Cast Away con Tom Hanks può capire!;-)

Comunque, a parte un atterraggio su una ruota da parte del pilota della Virgin (evvai!:-) il viaggio è filato liscio come l’olio. Poi il guadagno di un’ora (se vi ricordate in uno dei post precedenti il Queensland, a differenza del New South Wales, non adotta l’ora legale pur essendo sullo stesso fuso…) ci ha permesso di arrivare in ostello in tutta tranquillità , mangiare una carbonara voluta “democraticamente” da Alice e iniziare la visita della città.

Le mie supposizioni su Brisbane si sono avverate: di sicuro meglio di Canberra (non ci vuole tanto!;-) ma non un granchè.

Il suo CBD con i soliti grattacieli che contraddistinguono le principali capitali di stato Australiane risulta essere più brutto addirittura di Surfer Paradise (vedrete dopo!).
Anche i royal botanic garden non sono stati un granchè

penso che il centinnial park di Sydney sia migliore!!!

L’unica cosa che mi è piaciuta è stato il viale che percorre il lungo fiume nella parte della città chiamata Southbank


Anche se questa spiaggia artificiale con tanto di bagnini (vi rendete conto???) mi ha fatto più ridere che suscitare un interesse palpabile..

Il mare doveva essere davvero profondo se la gente giocava a freesbee nel mezzo, oltre ad altri che ci camminavano in mezzo!;-)

Per capire quanto sia sfigata Brisbane, guardate la differenza tra il museo marittimo di qui e quello di Sydney:

Brisbane

Questo è quello di Sydney...Fate voi!;-)

Visto che un giorno e mezzo ritengo (a parer mio) sufficiente per visitare questa città non abbiamo aspettato molto a lasciarla senza dispiacere, non senza prima aver affittato l’ennesima auto che contraddistinguerà questo mio viaggio

Stavolta di comune accordo l’abbiamo soprannominata “Gollosa”, ma non chiedetevi il motivo perché è una storia troppo lunga!;-)

e aver trascorso l’ultima giornata in compagnia di Guillaume e Xevi che hanno lasciato pure loro Sydney per la gioia di Danilo =), in cerca di lavoro in farm (vorrebbero fare i cowboy!:-D) da queste parti.


Si parte!!!
Prima tappa Coolangatta..
Ecco il paesaggio che contraddistingue questa simpatica cittadina..

Forse ho sbagliato foto…=)
Provate con queste.

Dai palazzoni non troppo alti per il momento si sente che da queste parti si respira un’aria un zinzinello turistica basata soprattutto sullo sport più amato dagli australiani: il SURF!
Infatti in questo stesso fine settimana si svolgerà una tappa del Quicksilver world tour pro che vedrà (forse perché non ne sono sicuro) la partecipazione del più grande surfista di tutti i tempi, cioè Kelly Slater.

Ovviamente ai molti questo sport e questo nome non vi dirà nulla (anche a me fino a prima di arrivare in Australia), ma fatevi un giro su youtube e capirete..
Però la mattinata a Coolangatta è stata piacevole perché qui ho ritrovato il mitico Natski

Che sta surfando da quasi 2 mesi tra Byron Bay e qui e almeno per il prossimo mese non ha la minima intenzione di cercarsi un lavoro..
Un mito!=)))

Se Coolangatta è stato l’antipasto, Surfer Paradise, seconda tappa del mio viaggio, non poteva che rappresentare la portata principale.
Perché? Guardate le foto e capirete..


Palazzoni che non trovi neanche a Brisbane (come già detto prima) e che da quel poco che ho visto in TV, non fanno per niente brutta figura rispetto a Miami (anche se il numero è decisamente inferiore..)


Questo incontro-scontro tra la capacità dell’uomo di costruire cose del genere e il mare non mi aggrada tanto, soprattutto quando ti trovi a prendere il sole ed ad un certo punto sparisce perché ti vieni a trovare nel cono d’ombra di quei bestioni di 50 piani..

Comunque si vede che da queste parti si respira un’aria diversa rispetto ad altri posti che abbiamo incontrato (vedi la presenza di un Hard Rock cafè che credo sia l’unico dell’emisfero Australe o al furto del portafoglio che il povero Danilo ha subito nello stesso!)


Anyway un giretto in centro e un pomeriggio a prendere il sole, sono stati abbastanza per lasciare questa città senza rimpianto..
Dovete sapere che il mio approccio mentale alla visita della east coast, per il suo essere così turistica e affollata, non è poi così tanto positivo.
Spero che terzi fattori (meglio “terze”;-) mi aiutino a cambiare idea!
Per scoprirlo ci risentiamo nelle prossime puntate!

Ciauz!

12 commenti:

Germano ha detto...

a parte coolangatta, che mi sembra interessante, il resto sembra un qualunque paesaggio della florida, forse un pò più selvaggio. ma il mare com'è? non si vede dalle foto. se ne hai occasione, vai ad hamilton island. io ci sono stato ed è fantastico. puoi vedere il reef e ti portano a vedere whiteheaven beach, senza dubbio la più bella spiaggia del mondo. ma non mangiare da romano, prezzi da rapina e cibo da fogna. per il resto sembra di stare in paradiso. ricordati la mia cartolina, mi raccomando. se mi dai il tuo profilo di facebook, ti metto tra gli amici. ciao

Luca en Barcelona ha detto...

Grande Bent! Quanto tempo!
Tutto bene? Come procede la peregrinazione per l'Australia?
Qua tutto bene, come al solito mi divido tra lavoro, scuola di fotografia e casino nei fine settimana...
Que te vaja bien y un abrazo!

horsett ha detto...

... però mi avevi promesso di non pubblicare la mia foto mentre mi abbronzo a Coolangatta!!! =D Kisses

horsett ha detto...

... però mi avevi promesso di non pubblicare la mia foto mentre mi abbronzo a Coolangatta!!! =D Kisses

horsett ha detto...

Non so perchè, ma è venuta in duplice copia! Sono magica?!?

crys ha detto...

Hamilton Island non è molto da backpackers...xò se ci vai senti un po' se cercano ancora il guardiano dell'isola che scrive il blog e da da mangiare alla tartarughe... ;)
x curiosità... quanto costano gli ostelli della gold coast in high season??

Germano ha detto...

lo so, effettivamente Hamilton Island non è da backpacker, ma come si fa ad arrivare dall'altra parte del mondo, passarci un anno e non vedere la spiaggia più bella del mondo, Whiteheaven Beach?

Bent! ha detto...

X Germano

Ciao..Il mare non e'un granhe'in quei posti..Normale oceano come lo puoi incontrare a Bondi.
Di sicuro a Whiteheaven e' migliore (te lo sapro' dire quando e se ci andro'- dal prox post capirai il mio dubbio!;-)
Per la cartolina adesso visto che non sono a Sydney non posso mandartela se la vuoi da li'..Appena ci ritorno' lo faro'!
PS Credo che io abbia il tuo profilo..COntrolla meglio!

X Luca

Ehi Luca..Un piacere sentirti ancora...Grazie per avermi seguito in tutto questo periodo..Scusa se nn mi sono fatto sentire.Mettimi tra i tuoi amici in FB cosi' possiamo rimanere in contatto (anche se per i prossimi 2 mesi staro'poco su internet!Se mi segui sul blog capirai il motivo!;-)
Hugs for you mate!

X Horsett

Nn mantengo mai le promesse!;-)

X Crys

Spero che il guardiano abbia un posto letto in + cosi' mi da la free accomodation!:-)
Guarda i prezzi si aggirano tra i 23 e i 28 negli ostelli dove sono andato io pero' avendo gli sconti del pacchetto che ho comprato nn ho mai speso piu' di 21$!
A Yeppon vicino dove si prende il ferry per Great Keppel ho speso 27$ in 4 per un powered site!;-)

X Germano

Prendedno un tour da 3 giorni puoi vedere la spiaggia senza stare dei giorni..Come spero di fare.
Poi ti dico che,aspettando withheaven, di spiagge bellissime ne ho viste in OZ. @ su tutte turquoise beach vicino Exmouth dove il reef per me e' migliore di quello di Cairns (e quello di Cairns e' il migliore della east, quindi fai te..) e Boat Harbour Beach in Tasmania..

ALEeALE ha detto...

a yeppon sei stato al campeggio sul mare?calcola ke noi gli abbiamo fatto pena, per la macchina credo, e ci hanno fatto pagare un powered al prezzo di un unpowered..

Bent! ha detto...

X Ale&Ale

Si sono andato proprio a quello e non vorrei demoralizzarti ma ci hanno dato anche noi il powered al prezzo del unpowered!;-)
27$ per 4 persone..
Mai pagato un prezzo cosi' basso!

Anonimo ha detto...

ciao ragazzuoli......sono un'amica dell'alice...si...quel genio di ragazza,ke ho letto ha voluto mangiare carbonara....pazza,pazza....
mi raccomando...trattemela bene,anzi benissimo..ok???
bellissime le foto....vorrei essere li anke ioooo....
divertiteviii
un bacione all'aly
ciauzzz martina

Gloria ha detto...

Ciao
sono Gloria, cugina di Alice. Mi sono appena fatto un viaggio immaginario in quella splendida terra. Foto spettacolari!!
Sono contenta che Alice abbia incontrato voi! Siete fantastici!
Buon divertimento e tanti saluti dai monti italiani..
Gloria